giovedì 20 dicembre 2012

Incantesimi color rosa ....risotto al radicchio e prosecco

Da piccola ero convinta che il radicchio non era altro che un'insalata a cui una fata per capriccio aveva fatto un incantesimo dispettoso facendola arrossire, da qui il colore di rubino.  Quando mamma arrivava da lavoro con la spesa fatta, aprivo il cartoccio con cura certosina e cercando di non sgualcirne le foglie esterne toglievo il radicchio dall'involucro e chiudevo gli occhi per sentirne meglio la fragranza dolciastra di rugiada dolce che emanava.
Mentre  ad occhi chiusi cercavo di prender le misure al piccolo cespo rossiccio si faceva largo nella mia mente l'idea che doveva essere stata qualche fata zuccherina a fare quel dispetto, lo avevo sentito da zia G. che lo zucchero fa venir su certi capricci.
C'è una rosa antica nel Salento, l'aveva ereditata nonna e la chiamava zuccherina per l'appunto, con un nomignolo da lei arbitrariamente affibbiatole, una rosa magica che a primavera si mostrava al sole di un bianco candido e d'autunno, vezzosa com'era, si tingeva di rosa dalle sfumature intense, chiudendo un occhio malizioso al raggio impertinente arrivato fin lì per ammirarla, ma questa è un'altra storia...

RISOTTO AL RADICCHIO E PROSECCO



200 gr Riso arborio
1/2 cespo di radicchio tondo 
2 bicchieri di prosecco
1 tazza di brodo caldo vegetale 
1/2 spicchio d'aglio
1 pomodoro medio
1/2 cipolla di Tropea 
pepe rosa


La ricetta è semplicissima: soffritto leggero di cipolla e aglio a fette sottili sottili, aggiungere 1/3 del radicchio tagliato a pezzetti e il riso fare dorare senz'acqua e spegnere. Nel frattempo preparare il brodo se non lo si ha sul momento, tagliare il pomodoro aggiungendolo al riso e accendere di nuovo il fornello, Aggiungere il prosecco e rimestare bene, in modo che tutto il riso si ubriachi un pochetto. Aggiungere dopo qualche minuto il brodo caldo caldo e far cuocere normalmente. Aggiungere il restante  radicchio a cottura quasi ultimata e impiattare con una spolverata di pepe rigorosamente rosa.

10 commenti:

  1. Sai che sono gli abbinamenti più semplici quelli a cui non penso mai? Radicchio e prosecco, sarà buonissimo ^_^
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì in effetti è davvero buono e anche molto profumato come una rosa che si veste di rosa d'autunno e ti stupisce :D

      Elimina
  2. Bellissima introduzione ad un'eccellente esecuzione!! Adoro il radicchio io lo faccio sostituendo il vino bianco al prosecco e mantecando alla fine con Philadelphia... Sbav...
    Bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille buono con il vino bianco la prossima volta ci provo slurp

      Elimina
  3. piatto semplice ma elegante! bravissima, io adoro il radicchio!
    buona serata
    sabrina
    http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vengo subito a trovarti :D

      Elimina
    2. colgo l'occasione per farti gli auguri di buon anno :D
      ti ho riservato un premio sul mio blog :D
      sabrina
      http://mycherrytreehouse.blogspot.it/

      Elimina
  4. Lo farò sicuramente per santo Stefano ,completato dalla leggenda della fata che lo trasformò in colore rosso!
    Felice Natale e un 2013 splendente!

    RispondiElimina
  5. Delizioso questo risotto....copio!!!
    Buon 2013.

    RispondiElimina
  6. che bontà questo risotto, l'ho trovo squisito, ti ho scoperta grazie ad una ricerca e ti seguo sperando in tue prossime ricette golosissime ciao rosa di kreattiva

    RispondiElimina